Logo ufficiale

Logo ufficiale

La prima vera banda musicale ad Adro (organizzata e con un proprio statuto) nasce ufficialmente nel 1979.

Il maestro di quegli anni è il compianto Luigi Muratori, direttore anche della banda di Capriolo, suo paese d’origine.

Alla fine degli anni ’80 Luigi Muratori è costretto a lasciare il Corpo Bandistico di Adro per motivi di salute e il suo posto viene preso dal maestro Clemente Duni di Bovezzo.

Nel 1992, dopo molte vicissitudini e diatribe interne e per i più svariati motivi, la banda si scinde in due compagini ben distinte:una ventina di Suonatori del vecchio corpo bandistico, insieme al maestro Clemente Duni e al segretario Augusto Corsini (ed altri), formano un gruppo autonomo con un proprio statuto e una propria identità: IL COMPLESSO FILARMONICO GIACOMO PUCCINI.dsc_0044

Il Corpo Bandistico però non muore e negli anni a venire questi due gruppi intraprenderanno un cammino parallelo che li vedrà contare nei loro ranghi anche 50 strumentisti ciascuno.

Così Adro, per lunghi anni, vive la realtà, più o meno condivisibile, di due bande musicali che, ognuna per la propria strada, propone concerti, avvenimenti, e sfila per le vie de paese.

Alla fine degli anni novanta, il Complesso Filarmonico G. Puccini, grazie all’audacia e buona volontà dei propri membri, suonatori e non, decide di affittare uno stabile dismesso, ex cotonificio, nel paese di Adro e costruisce di tasca e mano propria l’Auditorium Giacomo Puccini con annesso “Bar della Musica”, che diventerà la sede di questa compagine, ma non solo, sarà anche uno, anzi l’unico, riferimento culturale di Adro, ove fare spettacoli, commedie teatrali o concerti di vario genere oltre che bandistici. Questo centro culturale verrà inaugurato ufficialmente nel 2000.

dsc_0145Il maestro del Corpo bandistico di Adro è Mariano Ducoli mentre quello del Complesso Filarmonico Giacomo Puccini rimane Clemente Duni fino a quando, nel 2002, abdica e il suo posto viene preso da Costanzo Manza, già direttore delle Bande di Iseo e di Concesio.
Nell’anno 2007 le cose cambiano ancora in questo piccolo comune della Franciacorta. Alcuni membri dell’uno e dell’altro gruppo, prendono accordi, si scambiano opinioni, si aiutano nei concerti e all’inizio del 2008 l’annosa querelle viene risolta: le due bande si fondono formando una sola realtà e punto di riferimento per le istituzioni, e soprattutto per i bambini e i giovani che vogliono imparare a suonare uno strumento. Si forma così il CORPO BANDISTICO GIACOMO PUCCINI.

L’incarico di dirigere musicalmente questo nuovo gruppo viene dato al maestro Costanzo Manza e la sede, non avendone il vecchio corpo bandistico una propria, è rimasta l’Auditorium Giacomo Puccini. Presidente di questa nuova compagine è Alessandro Cadei, che ha mantenuto l’incarico fino ai giorni nostri.

Attualmente il Corpo Bandistico Giacomo Puccini ha un organico di circa 55 strumentisti.

Dal 2009 al fianco della banda nasce la Giovanile al fine di unire gli allievi della nostra scuola e abituarli a suonare in gruppo come anticamera dell’inserimento nella banda vera e propria. La direzione di questo gruppo è affidata sempre al maestro Constanzo Manza.

La nostra scuola di musica ha circa 30 allievi che frequentano lezioni separate di 45 minuti nei vari giorni della settimana: il lunedì i tromboni, il mercoledì percussioni-clarinetti e trombe, il giovedì pianoforte e sassofono e il venerdì flauti e corni.

Poi il lunedì sera ogni 15 giorni appunto si trovano insieme per provare come banda giovanile.

dsc_0040Inoltre il corpo bandistico dal 2008 collabora con il comprensivo scolastico con un progetto di musica al fine di avvicinare gli studenti al mondo della musica e della banda.

Dal 2013 l‘amministrazione comunale ha dato in gestione al Corpo Bandistico Giacomo Puccini il teatro Mucchetti struttura utilizzata oltre per proporre concerti, commedie, spettacoli di cabaret e altri intrattenimenti per la comunità di Adro.